CORSI E CONFERENZE

Storia del Pane, storia della civiltà
Corso di degustazione “Sapere di Pane”

Utilizzato dagli antichi Egizi, comune presso i Greci, quotidiano per i Romani. Stiamo parlando del pane, un alimento che nelle sue varianti storiche e culturali accompagna e ha accompagnato la vita dell’uomo fin dall’antichità.

Pare che il primo negozio di pane sia stato aperto a Roma nel 15 a.C diffondendosi poi in tutto il continente, per arrivare poi al Medioevo, quando dal concetto di negozio si tornò a una panificazione privata. Allora, ogni signore possedeva un mulino, un forno e persone dedicate alla lavorazione e cottura del pane. Le corporazioni dei fornai, come artigiani indipendenti, risorsero poi con l’affermarsi del libero Comune.

Con il tempo la tecnica di panificazione progredì e oggi il pane, soprattutto in Italia, resta uno degli alimenti più importanti e presenti all’interno della dieta quotidiana, in particolare in quella mediterranea.

Ma cos’è Il pane? Molto semplice: un impasto a base di farina, cereali e acqua lievitato e cotto al forno, caratterizzato frequentemente da ingredienti prettamente regionali e con forme e nomi diversi.

Scopri questo semplice ma preziosissimo alimento, le varie tipologie di grano, le loro proprietà nutritive e i vari abbinamenti!

GIORNO EVENTO: 17 marzo 2018

LUOGO:  Agriturismo “Casa della Memoria Casella”, Loc.Frascale, San Protaso, Fiorenzuola d’Arda 

PROGRAMMA:
– ore 18.00 – Visita al Museo della civiltà contadina

– ore 18.30 – Mini Corso di degustazione
  Parleremo di:
  . grani antichi
  . pani lievitati e non lievitati, lievito madre
  . filiera del pane industriale e artigianale
  . sapienza, rituali e storie sul pane
  . pani tradizionali piacentini
  . tecniche di degustazione. 
– ore 20.00 – Aperitivo e Cena a Buffet

MENU: 
. Aperitivo di benvenuto con succo di mela e zenzero
. Tigelle della Casa della Memoria con farine di grani antichi, servite calde e imbottite con coppa, salame, zola, caciotte alle
spezie, lardo pesto e due salse della nostra cucina.
. Sformato di verdure di stagione,
. Focaccia con farro dei nostri campi e pane con farine di grani antichi e lievito madre, lievitati 30 ore,
. Contorno  di verdure di stagione,
. Coppa crema alla vaniglia e zenzero con granella di Nocciole del Piemonte
. Acqua, vino della casa

Le materie prime utilizzate provengono da coltvazioni biologiche dell’Agriturismo Casa della Memoria Casella o da Az. Agricole del territorio e possiamo parlarvi dei produttori/fornitori, raccontare l’origine, i luoghi di produzione, le tecniche di coltivazione e le dinamiche sociali complessive.

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE A PERSONA:
Mini Corso Degustazione: Euro 10,00 (gratuito per gli associati di L’Altra Italia)
– Cena: Euro 20 incluse le bevande (vino della casa e acqua) – la cena è facoltativa ed è aperta a chi non ha frequentato il corso, soci e non soci.

COME PARTECIPARE ALL’INIZIATIVA?

Corso organizzato in collaborazione con SLOW FOOD PIACENZA

Il nostro corso, le nostre iniziative ci porteranno dalle degustazioni, ai laboratori fin alla visita di un antico mulino ancora funzionante e del suo museo dedicato proprio all’arte molitoria. Dalla Val d’Arda alla Val Tidone, un ciclo di incontri che ci svelerà i segreti del pane, la storia dei mulini e la vita dei mugnai nel territorio piacentino.


 

Commenti chiusi